Style

Influenze e ispirazione

Il lavoro di un creativo si nutre di molti stimoli. Siano essi legati a esperienze personali, piuttosto ad un’emozione o un tessuto è creativo perché rivela qualcosa di inedito e molto molto personale e lo rende materiale. Questa è la mia vera sfida.

La mia vita,  quello che amo, quello a cui aspiro, è credo molto visibile in tutto quello che faccio. Il mio mondo e le mie ispirazioni vivono di tante cose e anche dei luoghi che visito, dove ho viaggiato e dove mi piace stare.

Adoro i luoghi piccoli nei quali le persone hanno modo e tempo di incontrarsi e conoscersi, e non solo sfiorarsi come nelle città frenetiche.

Anche se le città come mi Milano mi attirano a loro per i loro musei e per le loro attrattive culturali mi piacciono  i luoghi dove le persone possono confrontarsi. Di Milano adoro la Pinacoteca di Brera. Soprattutto amo  il suo visibile laboratorio di restauro che dà l’idea della volontà di conservazione delle opere, voglio sperare che sia veramente così.

Pinacoteca, orto botanico e l’accademia di scenografia che ho frequentato per due anni e che purtroppo non ho avuto modo di finire dato l’intervenire dell’obbligo di frequenza mentre io dovevo lavorare ma che mi ha lasciato un’eredità stilistica forte che riverso anche nei miei lavori di stilista.

FF